Menu principale
Il Santo
Padova
Preghiere
Desideri scrivere una preghiera da porre sotto la tomba di S. Antonio? Clicca qui per entrare nel sito della preghiera a S. Antonio.
S. Antonio: La Vita  
Author: admin
Published: 2003/10/17
Read 6824 times
Size 2.66 KB
Printer Friendly Page Tell a Friend
 
"A Lui il Signore aveva comunicato
il privilegio di comprendere le Scritture
allo scopo di effondere a tutto il popolo
sermoni su Gesù più dolci del miele."
-Tomaso da Celano-


Nato a Lisbona nel 1195 da famiglia nobile e potente, venne affidato (a soli 6 anni) al clero della cattedrale per esservi istruito nelle "sacre lettere". Trascorse due anni nel monastero di Saõ Vicente, tormentato dalla visita di ex-amici superficiali e viziosi. Quindi si trasferì a Coimbre, dove trascorse 8 anni di intensa applicazione agli studi sacri. Fu ordinato sacerdote a Santa Cruz, all' età di 25 anni. In seguito alla morte di 5 martiri francescani uccisi a Marrakesh (1220), sentì impellente l' ideale del martirio. Riuscì a Olivais (un eremo poco lontano) ad ottenere il permesso per andare in Marocco, e ricevette il nome di Antonio per eludere le ricerche dei genitori, decisamente contrari.Era l' autunno del 1220. Una malattia lo costrinse a rimettersi in mare, dove -a causa del maltempo- fu costretto a ripiegare in Sicilia. Trascorse un paio di mesi a Messina, quindi partì a piedi per Assisi, per il capitolo generale (la assemblea fraterna), 1-8 Giugno 1221.

In breve diventò il teologo di maggior rilievo che l' Ordine contasse; fu quindi incaricato di andare in Francia a fronteggiare le correnti eretiche che stavano dilagando in Provenza. Qui compì i primi miracoli.

Al suo ritorno in Italia, Antonio fu nominato "ministro provinciale" di tutti i francescani del Nord Italia. Compito del "provinciale" è l' animazione spirituale dei suoi frati, per cui città o paesi dove allora erano stanziati i Minori lo ebbero ospite, sia pur di sfuggita. Giunto a Padova, trovò il tempo per raccogliere e mettere insieme il materiale che costituisce la sua opera maggiore: i Sermoni domenicali.

Adottò, primo nella storia del catolicesimo, l' innovazione di tessere un sermone al giorno; nè chiese nè piazze bastarono, dovette spostarsi in campagna per poter accogliere la folla sempre più folta ed entusiasta.

Andò ad Assisi (Maggio 1230), per il capitolo generale, dove si licenziò dal suo incarico per motivi di salute.

Tornato a Padova, trascorse gli ultimi 25 giorni nell' eremo di Camposanpiero. Morì il 13 Giugno 1231, nel monastero delle Clarisse all' Arcella, all' età di 36 anni.

Il 30 Maggio 1232 nel duomo di Spoleto Gregorio IX officiò la canonizzazione di S. Antonio. Poco dopo ebbe inizio la costruzione del santuario, ex-voto della città Euganea, che sentiva Antonio suo difensore, rifugio e patrono. L' 8 Aprile 1263 portando il sarcofago nella nuova basilica, si scoprì che la lingua era rimasta incorrotta.
 
Article Rated: 6.50 (4 votes)
Rate this Article
Return to Category | Return To Main Index
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
jacker
Inviato: 11/11/2013 4:28  Aggiornato: 11/11/2013 4:28
Matricola
Iscritto: 11/11/2013
Da:
Inviati: 10
 Lanthanum ceramics is even stronger
However, these original Tag Heuer watches are very expensive. There is a solution for the problem. Today those who come with a tight budget will go for replica handbags Tag Heuer replica watches. Tag Heuer replica watches are much cheaper than the originals. Although they are cheaper than the original, it does not mean that you can easily get affordable prices. Tag Heuer replica watches are made with a slightly degraded material compared to the real ones, but these slight changes are not obvious at all. The Tag Heuer replica watches will range in price depending on which site you buy from. Some sites may offer rolex replica a higher price for their Tag Heuer replica watches compared to others but their Tag Heuer replica watches look almost same as the real ones.
Login
Cerca
Sito realizzato da